Classi di sicurezza

Classi di sicurezza per scarpe antinfortunistiche e da lavoro.

Norme di sicurezza EN ISO 20345:2022 — Calzature di sicurezza

Le nostre scarpe antinfortunistiche sono certificate secondo la norma europea EN ISO 20345:2011 o EN ISO 20345:2022. I prodotti hanno il marchio CE.

SBS1S1PS1PLS1PSS2S3S3LS3SS4S5S6S7S7LS7S
Puntale di protezione (200J/15000N) 
Tallone completamente chiuso  
AProprietà antistatiche  
EAssorbimento dell’energia nella zona del tallone (testato a 20 Joule)  
WPAPenetrazione e assorbimento d’acqua      
  
WRImpermeabili            
Suola con tacchetti       
 
 
PSuola resistente alla perforazione (inserto metallico, test con chiodi di 4,5 mm)   
   
     
  
PLSuola resistente alla perforazione (inserto non metallico, test con chiodi di 4,5 mm)    
   
     
 
PSSuola resistente alla perforazione (inserto non metallico, test con unghie di 3,0 mm)     
   
     
Resistenza allo scivolamento su pavimenti di piastrelle in ceramica con NaLS 

S

Le scarpe contrassegnate con S sono dotate di puntali in grado di resistere a un’energia di impatto di 200 J e a una pressione di 15 kN.

SC

Puntale antigraffio resistente all’abrasione

Classe I

Calzature in pelle e altri materiali, escluse quelle interamente in gomma o interamente in polimeri.

SR

Resistenti allo scivolamento su piastrelle in ceramica con glicerina

Classe II

Calzature interamente in gomma (cioè in gomma interamente vulcanizzata) o interamente in polimeri (cioè interamente stampate).

LG

Presa su scala

WR

Calzature impermeabili.

FO

Suola e intersuola resistenti a idrocarburi

CI

Isolamento dal freddo.

M

Resistenza del metatarso

HI

Isolamento dal calore.

AN

Protezione delle caviglie

ESD

La protezione ESD assicura che l’elettricità statica venga scaricata. Le scarpe hanno una resistenza compresa tra 0,1 MOhm e 100 MOhm secondo ISO IEC 61340.

CR

Resistenza al taglio

HRO

Composto della suola resistente al calore testato a 300˚.

Norme di sicurezza EN ISO 20345:2011 — Calzature antinfortunistiche

Le nostre scarpe antinfortunistiche sono certificate secondo la norma europea EN ISO 20345:2011 o EN ISO 20345:2022. I prodotti hanno il marchio CE.

SBS1S1PS2S3S4S5
Puntale di protezione (200J/15000N) 
Tallone completamente chiuso  
AAntistatic properties  
EAssorbimento dell’energia nella zona del tallone (testato a 20 Joule)  
WRUTomaia impermeabile    
Suola con tacchetti     
 
pSuola resistente alla penetrazione   
 
 

S

Le scarpe contrassegnate con S sono dotate di puntali in grado di resistere a un’energia di impatto di 200 J e a una pressione di 15 kN.

HI3

Livello di prestazioni di isolamento dal calore 3.

Classe I

Calzature in pelle e altri materiali, escluse quelle interamente in gomma o interamente in polimeri.

ESD

La protezione ESD assicura che l’elettricità statica venga scaricata. Le scarpe hanno una resistenza compresa tra 0,1 MOhm e 100 MOhm secondo ISO IEC 61340.

Classe II

Calzature interamente in gomma (cioè in gomma interamente vulcanizzata) o interamente in polimeri (cioè interamente stampate).

SRA

Resistenza allo scivolamento su pavimenti in ceramica con una soluzione di Sodium lauryl sulphate.

P

Suola resistente alla penetrazione.

SRB

Resistenza allo scivolamento su pavimenti in acciaio con glicerolo.

HRO

Composto della suola resistente al calore testato a 300˚.

SRC

SRA + SRB.

WR

Calzature impermeabili.

FO

Suola resistente agli idrocarburi.

WRU

Tomaia impermeabile.

A

Proprietà antistatiche

CI

Isolamento dal freddo.

E

Assorbimento dell’energia nella zona del tallone (testato a 20 Joule).

HI

Isolamento dal calore.

Norme di sicurezza EN ISO 20347:2012 — Scarpe da lavoro

Le nostre scarpe da lavoro “non safety” sono certificate secondo la norma europea EN ISO 20347:2012 o EN ISO 20347:2022. I prodotti hanno il marchio CE.

OBO1O2O3O4O5
Tallone completamente chiuso  
AResistenza elettrica (tra 0,1 e 1.000 MegaOhm)  
EAssorbimento dell’energia nella zona del tallone (testato a 20 Joule)  
WRUTomaia impermeabile   

O

Le scarpe contrassegnate con la lettera O non sono dotate di puntale in acciaio ma rispettano i requisiti di base per le scarpe da lavoro.

ESD

La protezione ESD assicura che l’elettricità statica venga scaricata. Le scarpe hanno una resistenza compresa tra 0,1 MOhm e 100 MOhm secondo ISO IEC 61340.

Classe I

Calzature in pelle e altri materiali, escluse quelle interamente in gomma o interamente in polimeri.

SRA

Resistenza allo scivolamento su pavimenti in ceramica con una soluzione di Sodium lauryl sulphate.

P

Suola resistente alla penetrazione.

SRB

Resistenza allo scivolamento su pavimenti in acciaio con glicerolo.

HRO

Composto della suola resistente al calore testato a 300˚.

SRC

SRA + SRB.

WR

Calzature impermeabili.

FO

Suola resistente agli idrocarburi.

WRU

Tomaia impermeabile.

A

Resistenza elettrica (tra 0,1 e 1.000 MegaOhm).

CI

Isolamento dal freddo.

E

Assorbimento dell’energia nella zona del tallone (testato a 20 Joule).

Norme sulle scarpe antinfortunistiche

Le scarpe antinfortunistiche devono rispettare i requisiti delle direttive europee su dispositivi di protezione individuali. Queste etichette sulla classe di protezione sono disponibili per i prodotti fabbricati nel rispetto delle direttive succitate e secondo le norme europee EN ISO 20345:2011 o EN ISO 20345:2022.